Il progetto


Il progetto “Sportello Volontari per l’Amministrazione di Sostegno”, rappresenta l’attuazione della prima fase, di un progetto di ampio respiro, elaborato alla fine di un percorso di confronto e di condivisione tra Enti Istituzionali e privato sociale, al fine di promuovere l’Istituto dell’Amministrazione di Sostegno introdotto nel nostro ordinamento giuridico con la Legge n. 6 del 9/1/2004.

Tale percorso ha permesso:
1- la realizzazione di un corso di formazione, propedeutico all’apertura dello Sportello, ideato per trasferire ai volontari tutte le informazioni, le conoscenze e gli strumenti anche operativi necessari per poter operare con efficacia ed affidabilità.
Il corso suddiviso in tre aree di interesse: la prima di carattere motivazionale, comunicazionale e relazionale, la seconda di carattere tecnico (giuridico ma anche socio-sanitario), con una ultima parte di tipo esperienziale che si è sviluppata attraverso la presentazione, lo studio e la condivisione di casi reali anche con tirocinio presso la
Cancelleria della Volontaria Giurisdizione.

Il corso promosso dalla rete Istituzionale: Tribunale di Perugia, Centro Servizi per il Volontariato di Perugia (oggi Cesvol Umbria ETS), Comune di Perugia e USLumbria1 iniziato il 15 giugno 2016 è terminato il 24 febbraio 2017;

2- l’attivazione dello «Sportello Volontari per l’Amministrazione di Sostegno» operativo da marzo 2017 a marzo 2020 presso la Cancelleria della Volontaria Giurisdizione del Tribunale di Perugia.

Lo Sportello, gestito dai volontari delle associazioni precedentemente formati, ha assunto nel tempo un ruolo importante per:
informare i cittadini, orientarli alla migliore forma di tutela, sostenerli nella compilazione dei diversi atti/procedure, supportare la Cancelleria dello stesso Tribunale allo svolgimento efficiente ed efficace delle attività (ad esclusione di quelle esclusivamente di competenza della Cancelleria);

3-la realizzazione del sito : www.sportelloamministrazionedisostegnotribpg.it dove poter reperire la normativa, la modulistica e altre informazioni utili.

Nel 2018 verificata l’utilità dello Sportello, grazie al monitoraggio svolto nell’anno precedente, i soggetti partner decidono di:
– proseguire l’attività dello Sportello Volontari per l’Amministrazione di Sostegno;

– attivare percorsi formativi rivolti sia ai volontari delle associazioni in rete sia alle persone che si rendono disponibili a ricoprire il ruolo di AdS;

– promuovere l’istituto dell’Amministrazione di Sostegno e delle altre forme di tutela e cura di persone fragili.

Nel marzo 2020 con l’inizio della pandemia, in ottemperanza alla normativa allora vigente, l’attività dei volontari dello “Sportello” presso la Cancelleria della Volontaria Giurisdizione viene
sospesa.

Lo Sportello Ri-parte il 1° giugno 2021 con una nuova collocazione, dalla sede del Cesvol Umbria, e con una nuova modalità operativa, da remoto, utilizzando tutti gli strumenti idonei per informare i cittadini, orientarli alla migliore forma di tutela, sostenerli nella compilazione dei diversi atti/istanze. Lo Sportello opera in stretta collaborazione con la Cancelleria della Volontaria Giurisdizione al fine di rendere funzionale l’attività dei volontari alle esigenze dei cittadini.

Il progetto vede la partecipazione del Tribunale di Perugia, del Cesvol Umbria ETS sede di Perugia ( già Cesvol Perugia), del Comune di Perugia , della USL Umbria1 e delle associazioni: Associazione Italiana Persone Down-ETS- sezione di Perugia -Onlus, Associazione Malattia di Alzheimer Umbria (A.M.A. Umbria ), A.M.A.T.A (Associazione Malati Alzheimer e Telefono Alzheimer) Umbria- Organizzazione di Volontariato, AURET, Autismo, Ricerca e Terapie ODV, Auser volontariato Perugia Media Valle del Tevere, Il Giunco –Organizzazione di Volontariato, Madre Coraggio –Organizzazione di Volontariato, Ottavo Giorno Odv, Unione Parkinsoniani di Perugia – Organizzazione di Volontariato e Rete delle Donne AntiViolenza APS – Onlus.

Il nostro obiettivo è dare maggiori risposte e strumenti utili alle persone e alle famiglie che si trovano nella necessità di attivare questa procedura